Google+ Salvatore Gabrielli: The climber.

Tutto il mio Blog

domenica 26 gennaio 2014

The climber.


Alcune persone hanno sogni speciali e alcuni di questi sono sogni che ti entrano dentro e non lasciano spazio a null'altro. Sono come una pressante necessità e si farebbe tutto per soddisfarla.
I Climber sono questi genere di sognatori.
La roccia, il suo odore, la meta, la cima diventano come un familiare il cui contatto li rafforza e li esalta.
Quanto sudore,quanta fatica per ogni metro, la roccia a volte sembra dire :"scendi ora non mi va che sali", ma li il cuore del Climber commuove anche la parete che gli offre nuovi appigli e come una dolce compagna passa dal piglio burbero ad un abbraccio caloroso.
Il sole ti scalda la schiena e non senti nemmeno il freddo che la montagna ha come un mantello, l'unica cosa che vedi é il prossimo appiglio, la cima che sembra lontanissima, non ti importa altro basti a te stesso e il mondo é giù a guardare ma non ti interessa più.
Il climber é un folle, ma tra i folli è il più simpatico ed originale, il suo obbiettivo è quasi inutile ma la via che lo porta alla cima è pieno di poesia, pieno di speranza.
Il Climber è un angelo che ha bisogno di scalare il suo paradiso perché forse la vita che rimane giù non è tutto quel sogmo .

Buone foto a tutti.

http://www.flickr.com/photos/salvatoregabrielli/

Nessun commento:

Posta un commento