Google+ Salvatore Gabrielli: Le eccellenze italiane, sulla strada del prosecco.

Tutto il mio Blog

domenica 11 maggio 2014

Le eccellenze italiane, sulla strada del prosecco.

Oggi sveglia di buon ora, macchina fotografica in spalla e via su e giù per i colli sulla strada del prosecco fino a Valdobbiadene.
Da Tarzo guidò in direzione Cison di Val Marino dove non ho potuto fare a meno di fermarmi per fotografare Castel Brando, meraviglioso complesso costruito sopra un colle nelle vicinanze del Passo San Boldo.
L'unica via di accesso è una piccola funivia che può trasportare solo poche persone ad ogni viaggio.
Bene, fotografato Castel Brando mi dirigono di nuovo verso Valdobbiadene alla scoperta dei vigneti leggendari di quelle parti.
La particolarità di questi vigneti, oltre alla grande qualità dei vini che danno, è la particolare disposizione a sbalzo.
Quest i vigneti non hanno grandi pianure su cui svilupparsi ma bensì una continuo alternarsi di collinette molto belle e gradevoli.
La strada si snoda in Val Sana come un immenso serpentone e ad ogni scorcio il paesaggio regala viste magnifiche.
La voglia di fermarmi per fotografare è sempre alta ma non è facile trovare un posto dove parcheggiare, ho rimpianto il mio fidato motorino.
In questo posto si respira un mix tra storia e tradizione che rapiscono, il lavorio dei contadini segna l'alternarsi delle stagioni, stagioni che da millenni regalano a queste terre la benedizione di un uva speciale.
Io penso di essere fortunato a vivere tra queste colline e potendo le girerei tutte alla scoperta delle unicità di questa immensa storia enogastronomica. Ragazzi io ci consiglio di visitare questi posti se siete amanti della buna cucina, della natura e del buon vino.

Nessun commento:

Posta un commento