Google+ Salvatore Gabrielli: Le strade.

Tutto il mio Blog

mercoledì 14 maggio 2014

Le strade.

Ne contiamo a milioni, dritte, ampie, strette, tortuose; le strade sono i luoghi dove incrociamo le nostre vite con quelle del mondo intero.
Ci perdiamo tra vicoli e segnali alla ricerca delle nostre mete senza guardare nemmeno per un'istante il mondo che brulica e popola le stesse vie che percorriamo noi.
Mi capita di camminare e non ricordare affatto i visi di quelli che incrocio, troppo intento a non curarmi più delle cose, delle persone e del mio tempo.
Un tempo la strada era un luogo dove vivere e viversi con gli altri, oggi sono solo uno strumento di indifferente canalizzazione di mandrie di persone che non si guardano.
Penso sempre che le strade siano state confezionate e poste per far si che il nostro destino e volere sia sempre ben incanalato.
Le strade dovrebbero darci il senso del possibile, e invece oggi sono l'unica via possibile.
Saluto un passante, non mi guarda e non mi risponde, riprendo la mia strada che so già dove mi porterà.

Nessun commento:

Posta un commento